Sono da poco tornato da Milano dove mi son recato per consegnare i moduli d’immatricolazione in segretieria e suggellare così il mio ingresso in Università Statale. Ma i miei pensieri eran tutti per la stupensda serata di ieri passata ancora una volta con Elio e le Storie Tese.
Credo sia stata la prima volta che il gruppo si è esibito a Lecco l’affluenza è stata  alta ma non straordinaria… spero che la gente non sia venuta per la scarsa pubblicità e non perchè quella sera era in onda la prima puntata dell’"isola" (come ha più volte  fatto notare lo stesso Elio)
Guestpresenc, direttamente da Sesto, Boyer: ormai mio ex-compagno di classe e grande amico. che si è "sposato" ottimamente con la compagnia dei miei "conterranei" soci, e amici di soci, che ci hanno accompagnato al concerto. Piazzo, Spero e Duffy non potevano mancare, avendomi già "accompagnato" allo spettacolo dell’Idroscalo a cui aveva partecipato anche Bisio.
Il Concerto è stato entusiasmante il gruppo a suonato pezzi come "Shpalmen", "Fossi Figo", "Cara ti Amo", "DiscoMusic".
Non è potuto mancare quel "pazzo malato" di Mangoni che si è esibito in tante performance vincenti: come balerino di lap-dance, tutti i vitelli de "il Vitello dai Peidi di Balsa" e alla fine si presentato con un fuori programma vestito da Supergiovane devstando il palco con l’asta del microfono… ^^ Neanche la pioggia, arrivata a circa metà concerto, ha fermato la frenesia che il gruppo ha diffuso fra la folla che rispondeva alle canzoni "demenziali" e alle battute con risate o "insulti" ^^
Alla fine del concerto siamo andati tutti assieme vicino al retro palco per vedere se riuscivamo a strappare qualche autografo o quattro chiacchere con i membri della band. Un esaltatissimo Piazzo, che grazie ad un suo alto amico è riuscito a ottenere una bacchetta di Meyer il suo volto si è illuminato d’immenso quando ha visto la bacchetta stretta nelle sue mani, e contando che Piazzo è un batterista e che Meyer è uno dei suoi idoli direi che è una bella soddisfazione. Comunque siamo riusciti anche a cacciar quattro balle con Meyer stesso ed io ho ottenuto un autografo di Elio mentre gli altri di tutti i membri della band e alcuni anche dle pazzo Mangoni.
Una Serata davvero divertente e spensierata un buon preludio prima di tornare seri per l’immatricolazione di stamattina che segna ufficialmente la mia entrata in università
Annunci

5 pensieri su “Prima Il Piacere e poi il Dovere

  1. Uhm. Non sono un grande simpatizzante di Elio e le storie tese, ma sono piuttosto divertenti ^^ . Buona fortuna all\’università e ricordati sempre: "GREEN POWEEEER!!!"         *-Dark steed-*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...