Un Altro spezzone da "Aspettando Godo" (Spettacolo teatrale di Claudio Bisio); come si intuisce dal titolo stesso "postilla", questo monologo conclude lo spettacolo.
 
Prima di andarsene definitivamente
Maurizio Zanchi*
Guardava solo in aria, non parlava neanche più, era in anticipo sulle sue stesse parole, stava cominciando ad anticipiare anche i gesti; spesso mangiava prima di avere fame, si svegliava prima di addormentarsi, tornava prima di partire.
Finché un giorno azzardò l’anticipo definitivo
Provò a vivere prima di essere vivo.
E lì, Maurizio incontrò Dio.
Fu, ma qui il passato diventa stupidamente approssimativo; si potrebbe ugualmente dire è, sarà, sarebbe stato o fosse un incontro cordiale ma con qualche stranezza.
In anticipo sulla stretta di mano Dio congedò Maurizio e in anticipo sul congedo Maurizio si ripresentò al cospetto di Dio per un incontro che secondo la logica avrebbe dovuto essere il secondo ma che Maurizio propose di chiamare: -1.
Dio si rese conto di avere di fronte un osso duro.
Per dargli meno chance anticipò il tempo dell’incontro a prima della nascità del genere umano ma Maurizio lo anticipò presentandosi prima della nascità di Dio.
Ora ma si potrebbe ugulamente di sempre stavano di fronte il non-essere di Dio e il non-essere di Maurizio.
Si guardarono nei non-occhi.
[che è tutt’altra cosa del non guardarsi negli occhi]
I non-occhi di Dio erano fiammeggianti: "Perchè mi sfidi ?!" disse
"Hai considerato quanto il mio non-essere sia più potente del tuo ?! Se io non ci sono, tutti gli uomini sono persi e vagano in un mondo di tenebre. Se non ci sei tu… al massimo qualcuno dirà: Era uno simpatico…"
"Simpatico…" disse fra i denti Maurizio "Lo stesso non si può dire di te"
Il non-essere di Dio provò una gran rabbia, una gran voglia di distruggere quel non-essere così stupidamente presuntuoso; di quella che per altro era una sua non-creatura.
Ma pima di precipitarlo nell’universo sconosciuto della non-memoria volle chiedere a colui che aveva osato sfidarlo di esprimere un ultimo desiderio.
Il non-essere di Maurizio esitò, per la rpiam volta nella sua non-esistenza poi si fece prestare un elegante non-penna e con la sua personalissima calligrafia scrisse in anticipo nel cuore del futuro genere umano un enrome: QUO**
 
*“Maurizio. Maurizio Zanchi. Forse qualcuno di voi non se lo ricorda, ma per tutti gli altri che l’hanno conosciuto e l’hanno amato, perché non c’erano mezze misure-o lo amavi o lo odiavi- Maurizio ha rappresentato una stagione all’interno della nostra vita. Anzi, una vita all’interno della nostra stagione.
Maurizio è tutto quello che noi abbiamo cercato di essere senza volerlo. Anzi, tutto quello che abbiamo dovuto essere senza poterlo. Tutto quello che avremmo potuto essere senza doverlo. Maurizio è tutto quello che noi abbiamo creduto di dover essere senza desiderare di poterlo fare. Tutto quello…”
** La Sindorme di Quo è praticamente il non saper cosa dire quando toccherebbe noi dire qualcosa.
Annunci

2 pensieri su “La Postilla

  1. Guarda,ti assicuro ke i miei prof erano certi stronzi,quella di matematica e fisica in particolare!Mi hanno sottovalutato parekkio,soprattutto in qst ultimi 3 anni!!!!Non potevano prendersi gioco di me passandola liscia!Quando ho visto ke sono passata con 68,e certe xsone ke non hanno mai fatto niente,ke litigavano con i prof,ke non c\’erano quasi mai,ke venivano in ritardo,e ke sono stati sospesi,sono uscite con 70..Io mi sono sentita ribollire il sangue nelle vene e nel cervello!!!!Xkè a qst punto il 70 me lo potevano pure dare!..Nella lettera ho spiegato loro come si comporta 1 vero professore,ke non giudica in base alle simpatie,e ke non può tener conto solo dei progetti e delle attività extrascolastike,xkè bisogna vedere anke ciò ke si fa in classe durante le lezioni o le verifike!!!Insomma,ho scritto tutte cose ke mirano ad offenderli,seppure in maniera civile,in particolare dovresti vedere cosa ho scritto a quella di matematica!!!!..Insomma,non mi pento affatto,anzi,possono davvero fare quello ke vogliono,io sono tranquillissima!E\’1 errore sottovalutarmi o farmi arrabbiare sul serio!!!!!Peccato ke non potrò vedere le loro facce sorprese e indignate!!!Mi dispiace 1 sacco xkè mi sarei divertita molto!..Pazienza.. ^^

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...