Stanco, di udire
le voci arroganti e colme di scherno
di menti banali e superficiali, che con la morale si fan schermo.
 
Stanco, di sentire
l’odore acre del mondo che marcisce
mentre l’uomo con indifferenza lo ferisce.
 
Stanco, di toccare
la mia pelle, madida del sudore dell’ansia, il corpo trema
per la rabbia che per troppo tempo si frena.
 
Stanco di vedere
trucchi, vesti marchiate
capelli tinti e pelli dorate
ninnoli dell’apparenza
vuoti dentro, della fresca natura restan senza.
 
Stanco di gustare
l’amaro sapore della sconfitta eterna,
di chi pensa e non esterna
sprofondando nella follia
quand’è tutt’altra la vera malattia.
 
Di William Bonacina
Annunci

9 pensieri su “Stanchezza dei Sensi

  1. ciao, scusa se ti risp solo ora ma nn mi facevano aprire il tuo blog…. msn -_-\’
     
    molto bella la tua poesia e pina di sentimento 😉
     
    passa pure da me anche se è un po\’ che non posto nulla di apprezzabile
    ciaooooooooo

  2. ciao William scusa se ti rispondo ora ma non ho avuto mai tempo…qnd ci bekkiamo in chat ti spiegherò ki sn xme i finti metallari..è un discorso un pò complesso e lungo…a presto

  3. molto bella la poesia(come tutte le altre precedenti)…visto che mi trovo ti faccio anche un sacco di complimenti per il blog….è molto interessante e coinvolgente.ciao ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...